• Un documentario sul Morellino di Scansano

    screenshot del documentario sul morellino di scansanoOggi vi presentiamo un nuovo documentario sul Morellino di Scansano, intitolato Morellino di Scansano, un vino dalle antiche radici. Nella prima parte si illustra la storia della nostra zona, che vide gli Etruschi allevare per primi la vite e produrre vino, esportandolo, addirittura, passando per i Romani, e poi il medioevo e ancora l’età moderna e l’Ottocento quando Vannuccini per primo auspicò la nascita di una cooperativa che valorizzasse la qualità del vino prodotto in questa terra. Nella prima parte s’illustra anche il progetto ArcheoVino, che prevede la creazione di un vigneto sperimentale nei pressi del sito di Ghiaccio Forte e l’allevamento della vite secondo le tecniche adottate da Etruschi e Romani.

    La seconda parte del documentario è invece tutta focalizzata sul Morellino di Scansano come lo conosciamo oggi. Dalla nascita della cooperativa e poi della denominazione fino alla produzione stessa del vino, con bellissime immagini realizzate dalla Video Grafica 01 di Grosseto durante la vendemmia. E la scenografia l’hanno offerta proprio alcuni dei nostri vignaioli (Marco Capiti, Alessandro FioriniElio GinesiNello LimbettiAgostino RossiGuido Tonini), mentre le riprese della fase di vinificazione e maturazione del Morellino di Scansano sono state realizzate da noi in cantina.

    Il documentario è stato realizzato dal Comune di Scansano in collaborazione con Museo Archeologico e della Vite e del Vino di Scansano, Università degli Studi di Siena, Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana e Consorzio Tutela Morellino di Scansano. Riprese e montaggio sono a cura di Video Grafica 01 di Grosseto, i testi di Slawka G. Scarso.

    Buona visione!

    [su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=Y1TfTIGhxWk” width=”640″ height=”480″]

  • I Vignaioli intervistati su La Scia Bianca

    YouTube

    Clicca sull’immagine per guardare il video. Il servizio inizia la minuto 26 e 40”

    I nostri Sergio Bucci e Benedetto Grechi sono stati intervistati da Adele Di Benedetto all’interno della trasmissione di informazione turistica La Scia Bianca, in onda su Gold TV Italia. Ecco il filmato (il link si apre proprio all’inizio del servizio dedicato ai Vignaioli del Morellino di Scansano) in cui raccontano il Morellino di Scansano e la cooperativa.

    «Questa è una zona che nasce come la zona “povera” della Toscana, fatta di piccoli agricoltori, di contadini, che producevano un vino da bersi in famiglia, da bersi con gli amici. Difficilmente avevano risorse economiche per invecchiare un vino a lungo. Oggi il Morellino è apprezzato e riconosciuto come un vino buono, di pronta beva per il quale anche al ristorante si può spendere una cifra giusta bevendo bene» esordisce Sergio Bucci all’inizio del servizio.

    Poi ci si sposta in barriccaia, e stavolta è Benedetto Grechi a parlare della cantina: «Siamo 132 aziende associate per un totale di 450 ettari di vigneti che coltiviamo. La parte predominante è il Morellino di Scansano ma produciamo e coltiviamo anche vigneti di Bianco di Pitigliano, di Igt e ora di Maremma Toscana Doc, sia bianco che rosso. […] In questo momento siamo nella cosiddetta barriccaia. Questo è un locale adibito all’invecchiamento dei vini, soprattutto il Roggiano Riserva e il Sicomoro». Benedetto  chiude poi dicendo una grandissima verità: «bisogna saper bere», bere con moderazione, pasteggiando.

  • Vinitaly 2012 in arrivo

    Eccoci pronti per il Vinitaly 2012 che si terrà a Verona dal 25 al 28 marzo, quest’anno slittato in giornate inconsuete – dalla domenica al mercoledì, con un giorno di meno. Come l’anno passato saremo presenti nel padiglione D “Maremma Wine Shire” allo stand D3. Proprio quello che vedete nella foto, inaugurato l’anno passato assieme al restyling di tutta la linea.

    Passateci a trovare, vi faremo assaggiare le nuove annate dei nostri Morellino di Scansano Roggiano, Sicomoro, Vigna Benefizio, Vin del Fattore e il Bianco di Pitigliano Talamo e Rasenno, e il Vermentino. E poi ancora le nuovissime uscite, il Maremma Toscana Doc Capoccia e il Viognier, da una selezione di un vigneto particolare dei nostri soci.

    Ricapitolando… Padiglione D, stand D3 – Vi aspettiamo!

  • Maremma Toscana Doc Capoccia – la nuova etichetta

    Ecco in anteprima la nostra nuova etichetta: il Maremma Toscana Doc Capoccia 2011. Si tratta di un vino ottenuto da uve di Ciliegiolo e Alicante che ricade nella neonata denominazione Maremma Toscana Doc, la cui prima annata è proprio quella della vendemmia 2011. Oltre al Morellino di Scansano, ottenuto da uve Sangiovese, arriva quindi un altro rosso, da vitigni diversi ma sempre autoctoni e tipici della Toscana. E tanto per lasciare in evidenza questo legame con il territorio che ci appartiene abbiamo pensato di raffigurare in etichetta un cinghiale – stilizzato – uno degli ingredienti tipici della nostra gastronomia. L’etichetta è stata disegnata dalla New Studio di Grosseto. Se volete degustarlo in anteprima passate a trovarci al Vinitaly – ci trovate nel Padiglione D (Maremma Wine Shire) allo stand D3.

  • I nostri vini sulle guide 2012

    Ecco una rassegna stampa fotografica delle recensioni che i vini della nostra linea Vignaioli hanno ottenuto nelle edizioni 2012 della guida del Gambero Rosso, di quella dell’Espresso, su Slow Wine e sulla guida dei Vini di Veronelli. In tutte queste pubblicazioni abbiamo ottenuto grandi soddisfazioni, sia per il Morellino di Scansano Roggiano Riserva, sia sui vini d’annata, come il Morellino di Scansano Vin del Fattore 2010 e il Morellino di Scansano Roggiano Bio 2010, a dimostrazione che la Cantina sa raggiungere grandi risultati seguendo sempre la sua vocazione dell’ottimo rapporto qualità prezzo e di vini che sono adatti alla tavola di tutti i giorni.
    [nggallery id=2]

  • Inizino le danze

    il blog della Cantina dei Vignaioli del Morellino di Scansano

    Eccoci qui con un nuovo spazio che va a completare il rilancio dell’immagine della Cantina dei Vignaioli del Morellino di Scansano. Dopo il lancio del nuovo sito e della nuova immagine, con un rinnovamento del logo e delle etichette, ecco anche un blog. Perché questa decisione? Perché pensiamo che sia il modo più diretto per raccontare a chi passerà tra queste pagine quello che accade nella nostra cantina, raccontare anche un po’ dei nostri soci-vignaioli, chi sono, chi siamo, cosa facciamo.

    Ma vogliamo utilizzare questo spazio anche per aggiornarvi su ciò che accade nel territorio del Morellino di Scansano, segnalando eventi, tradizioni, ricette. Diventando, speriamo, un punto di riferimento forti del ruolo che da sempre la nostra Cantina ha avuto nei confronti della comunità locale. Il resto… non vi resta che scoprirlo tornando a visitare queste pagine!