Venerdì 27 gennaio, l’assemblea ordinaria dei soci è stata l’occasione per approvare il bilancio che si è chiuso al 31 agosto 20122 e al tempo stesso rinnovare il consiglio di amministrazione. Due momenti importanti per la Cantina che continua il suo trend di crescita malgrado le condizioni economiche avverse di questi tempi. Un segno importante, dunque, che si è concretizzato, tanto per fare un po’ di numeri, in una crescita del 9% del vino in bottiglia rafforzata da una crescita del 19% del vino sfuso. Insomma, gli effetti del restyling, della razionalizzazione delle linee, suddivise oggi in una linea riservata al canale HoReCa e un’altra destinata alla GDO, assieme al rafforzamento del regolamento interno cui si sottopongono i soci non solo durante la vendemmia ma nel corso dell’intero anno, stanno premiando. E infatti, parallelamente, cresce anche la liquidazione dell’uva Docg Morellino di Scansano pari a 7 euro/grado Babo (circa 1,36€/kg).
E sulla scia di questi risultati si è svolta anche l’elezione del Consiglio di Amministrazione, che conferma, in linea di massima, i consiglieri appena usciti di carica, con qualche rinnovamento. In particolare sono entrati a far parte del Consiglio di Amministrazione alcuni soci più giovani, segnale evidente che ci stiamo muovendo lungo un percorso già iniziato, con l’ottica di rafforzare i risultati positivi recenti, ma al tempo stesso guardando al futuro, alla preparazione di quelle nuovo leve che saranno il domani della Cantina. Ancora oggi, come da elezione del neo-eletto consiglio, sotto la Presidenza di Benedetto Grechi.

[nggallery id=3]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *